Il sistema di cancelli intelligenti riduce le dispersioni per Morrisons

Con 11 milioni di consumatori in transito ogni settimana attraverso l’area di checkout, Morrisons aveva bisogno di un supporto nella gestione delle casse automatiche per contrastare le dispersioni.

Sicurezza integrata per Morrisons

Per le aree di self-checkout, Morrisons aveva bisogno di una protezione migliore contro le dispersioni che, allo stesso tempo, non introducesse alcun elemento di attrito sul percorso del consumatore. La sfida per ITAB era l’implementazione di una soluzione che evitasse di introdurre ulteriori passaggi al processo esistente, influenzando così le operazioni e l’esperienza del consumatore.

Analisi del transito per ottimizzare l’esperienza del servizio

L’esperienza ITAB è stata messa a frutto, grazie all’accurata analisi delle transazioni nell’area self-checkout che ha fornito i dati necessari per implementare un sistema caratterizzato da livelli di servizio ottimizzati e un impatto minimo o nullo sullo spazio disponibile.

Minimizzare i costi operativi e massimizzare il rendimento

Le nostre conoscenze approfondite sul comportamento dei consumatori, la competenza nel settore dei generi alimentari e l’analisi delle transazioni ci hanno permesso di lavorare con il cliente per realizzare una soluzione basata sui risultati.
Abbiamo soddisfatto le esigenze di investimento e, riuscendo a non introdurre ulteriori passaggi o convalide, abbiamo assicurato che i consumatori effettivi non venissero penalizzati da questa installazione ITAB è stata in grado di influire positivamente sui costi operativi e sulla massimizzazione del rendimento.

Dissuasore attivo Smartgate con costi-benefici misurabili

Inizialmente, ITAB ha installato in 31 punti vendita Morrisons l’esclusiva soluzione Smartgate, che combina il sofisticato hardware e software dei cancelli Sesame & Sigma in grado di attivare l’apertura del cancelletto senza codice a barre. I cancelli SigmaGate rappresentano un deterrente visibile per chiunque non voglia seguire il processo corretto.

Share this on